.

logo gen4

.

Anche quest'anno l'azione "Hanno sloggiato Gesù" è stata vissuta con entusiasmo dai gen4 nel mondo intero. I soldi raccolti sono destinati ai bambini dell'Africa.

Cidadela1I e le gen 4 ad ogni Natale sfidano il freddo dell’inverno, sotto i 18º, o il caldo che supera i 35º per offrire Gesù Bambino alle persone che passano indaffarate per gli ultimi acquisti di Natale. Distribuiscono piccole statuine preparate da loro, sulle piazze principali e nei centri commerciali delle grandi città, attirando l'attenzione con le loro bancarelle, concerti musicali, mostra di presepi e allestimento di vetrine… Un’onda di gioia e di serio impegno che coinvolge grandi e piccoli, riporta al centro del Natale il “festeggiato”. Quest'anno, i soldi raccolti in quest’azione sono stati destinati ad aiutare i bambini in difficoltà e colpiti dall’Ebola in Serra Leone.

 

In India con tantissimo entusiasmo, l’attività è stata intitolata “Dare una casa a Gesù Bambino”. Hanno lavorato tantissimo. Risa, una gen4 di Mumbai, ha deciso di rinunciare alla lezione di badminton, scegliendo di trovarsi con le gen4. “Vorrei andare a fare le statuine di Gesù Bambino, perché di lezione ne ho ogni settimana, ma preparare Gesù Bambino avviene solo una volta all’anno!”, ha detto alla mamma. In totale 200 piccoli cestini sono stati distribuiti per le vie di Mumbai e Pune.
In Argentina i gen 4 hanno preparato una festa di Natale per i loro genitori, con il titolo “Un giorno per donare!”, invitando molte famiglie per far conoscere la loro azione “Hanno Sloggiato Gesù”. La gioia era grandissima!
In Germania sono stati offerti più di 300 Gesù Bambino per le vie di Augsburg, Dresda, Zevochan e Lipsia. I gen4 sono usciti con coraggio verso le persone per donare le statuine. Siccome li ci sono tanti che non credono in Dio, per la prima volta Gesù ha trovato una casa dove prima non aveva avuto ospitalità. Alla fine della giornata i gen4 erano stanchi ma felici!
Da Betlemme raccontano: “Qui è sempre Natale e vi salutiamo con tutto il cuore!!! Abbiamo preparato una bellissima festa per i bambini più piccoli. Eravamo circa 45 bambini e attraverso le scenette abbiamo presentato un presepe vivo per i nostri genitori e fratellini. Gli abbiamo fatto vedere la nascita di Gesù ed è stato bellissimo! Poi abbiamo ricevuto in regalo una buonissima torta tutta decorata con l’immagine del presepe.”
E anche dal Pakistan sono arrivate belle notizie: “Noi gen4 de Pakistan, con l’aiuto dei nostri genitori e amici, abbiamo preparato una festa di Natale per 100 bambini! Abbiamo chiesto ai partecipanti di portare un giocattolo da donare a un bambino povero. Con tanta generosità e amore i gen 4 hanno portato le cose più belle che avevano. La festa è stata bellissima, con la scenetta della nascita di Gesù. Poi, tutti insieme, abbiamo decorato un albero di Natale e costruito la corona dell’Avvento. E ancora abbiamo imparato a costruire un angioletto con la carta.
Gabriele, un gen 4 di Roma, ha organizzato un mercatino nell’androne del palazzo dove abita. Ha messo insieme tanti dei suoi oggettini personali, come fumetti, giornalini, una collezione di conchiglie... Qualche giorno prima ha scritto un annuncio spiegando che il ricavato sarebbe andato per i gen 4 poveri. E poi un sabato ha sistemato tutto su un tavolino, si è portato una sediolina ed è rimasto più di 2 ore, da solo, ad accogliere i vari condomini. Su ogni oggetto aveva anche scritto un prezzo. Tutte le famiglie che abitano nella stessa palazzina sono passate a comprare qualche oggettino. Queste persone erano molto interessate e incuriosite dall' iniziativa di Gabriele e volevano sapere chi erano i gen4, così lui ha potuto spiegare cosa fanno i gen4 nel mondo: amano e aiutano tutti!

 

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.