.

logo gen4

.

35 Bailey 34 web

Praticare sport è bellissimo, ma avete mai pensato a quanta fatica e quanta pazienza ci vogliono per diventare dei veri atleti? Prima di una gara occorre allenarsi con costanza e impegno: solo così si possono affrontare le sfide più dure, nello sport come nella vita!26 Bailey 70 web
Questo bambino è riuscito a percorrere 100 metri a nuoto, 4 chilometri in bici e 1.300 metri di corsa vincendo la malattia che non lo fa camminare bene.

Baile Matthews è un bel bambino di 8 anni. Vive in Gran Bretagna, in una città chiamata Worksop, nella contea di Nottingham, dove secondo la leggenda  è vissuto anche Robin Hood. Bayley è molto coraggioso e non si arrende davanti alle difficoltà. Quando aveva 18 mesi, i medici scoprirono che aveva un grosso problema. Bailey, infatti, per camminare ha bisogno di appoggiarsi a uno speciale "girello" di ferro. La sua voglia di correre e saltare, però, lo ha spinto a compiere un'impresa eccezionale: ha partecipato a una gara di triathlon, uno sport che prevede tre prove da affrontare una dopo l'altra. Prima c'è una nuotata di 100 metri, poi 4 chilometri in bicicleta e, infine, 1300 metri di corsa. Per Bailey semplici gesti quotidiani, come vestirsi, sono molto difficili. Figuriamoci nuotare, pedalare, correre...Bailey, però, si è allenato tanti e tanti giorni e lo scorso luglio ha partecipato a una gara di triathlon, in Castle Howard Triathlon, nel North Yorkhire. Seguito dal padre, Bailey ha esseguito tutte le prove nonostante la stanchezza e la difficoltà di muoversi. A 20 metri dal traguardo ha lasciato il girello, ha allargato le braccia e ha continuato la gara senza sostegno. Ha fatto un passo dopo l'altro, barcollando. Bailey è caduto, ma si è rimesso in piedi. E' caduto ancora e si è rialzato di nuovo e ha tagliato il traguardo, tra le urla di gioia della gente e l'abbraccio del papà e della mamma. Con questa gara, questo bambino speciale ha insegnato a tutti una cosa molto importante: non bisogna mai arrendersi davanti alle difficoltà. Se si cade, bisogna rialzarsi, anche se costa tanta fatica. Solo così, con impegno e pazienza, anche il sogno che sembra più irrealizzabile può diventare realtà!
materiale utilizzato dalla rivista BIG Anno3 n9

30 Bailey 74 web

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.